14 giugno 1775: istituito il primo esercito statunitense

Il 14 giugno del 1775, prima ancora della celebre Dichiarazione d’indipendenza, viene istituito il primo esercito dei futuri Stati Uniti d’America. Quel giorno infatti il congresso continentale istituì la Continental Army, l’esercito continentale, che fu creato per coordinare militarmente le tredici colonie ormai in lotta contro l’Inghilterra. Nelle prime battaglie della Guerra d’Indipendenza Americana, a Lexington e Concord, nel precedente mese di aprile, i coloni avevano combattuto senza un esercito regolare.

Il giorno dopo la sua istituzione, George Washington, futuro primo presidente degli USA, fu nominato comandante in capo dell’esercito continentale. I soldati erano cittadini che si offrivano volontari per servire, comunque pagati, nell’esercito. Washington organizzò l’esercito in tre divisioni, sei brigate e 38 reggimenti. Gli effettivi non superarono mai le 17mila unità.

Finita la guerra con gli inglesi nel 1783, la Continental Army fu sciolta, sostituita, un anno dopo, dall’US Army.

 

conoscerelastoria.it

Redazione di Conoscerelastoria.it

Articolo Precedente

Lavorare nei Beni culturali? Tanti i bandi aperti fino a luglio

Articolo successivo

Sorpresa a Paestum: tagliata la sterpaglia, emergono i resti di un edificio dorico