20 aprile 1964: fabbricato il primo barattolo di Nutella

La Nutella è un prodotto leggendario dell’industria dolciaria, che ha fatto la fortuna di una delle (oggi) più importanti aziende italiane: la Ferrero. Ma le origini del celebre barattolo furono assai artigianali. In Piemonte, già nella prima metà del XX secolo, era diffuso l’impiego della cioccolata “Gianduia”, che conteneva pasta di nocciole. Una delle aree note per la produzione di questo tipo di frutta secca erano le Langhe, dove, ad Alba, Pietro Ferrero possedeva una piccola pasticceria.

Alla fine della guerra l’intrapredente Pietro iniziò a vendere la sua Pasta Giandujot, fatta proprio con la Gianduia, per sopperire alla scarsità di cacao disponibile in quel momento a causa del conflitto e commercializzata a blocchi. Questa diede vita, nel 1951, alla Supercrema, una versione spalmabile venduta in grossi barattoli.

Fu il figlio, Michele Ferrero, a decidere di rilanciare, 13 anni dopo, la  Supercrema per posizionarla sui mercati di tutta Europa, modificandone nome e contenuto. Così, il 20 aprile del 1964, usciva dalla fabbrica il primo barattolo di Nutella, ancora oggi identica sia nel logo che nella ricetta.

 

Immagine via commons.wikimedia.org, autore -donald-

conoscerelastoria.it

Redazione di Conoscerelastoria.it

Articolo Precedente

30 marzo 1856: il Trattato di Parigi cambia gli equilibri europei

Articolo successivo

24 aprile 1547: la battaglia di Mühlberg e la vittoria di Carlo V