26 luglio 1139: Alfonso I è il primo re del Portogallo

Il 26 luglio del 1139 inizia formalmente la storia di una delle più longeve nazioni d’Europa. In quella data, infatti, Alfonso I Henriques, “il Conquistatore“, è proclamato dai suoi soldati re del Portogallo, sancendo così de facto l’autonomia dal Regno di Castiglia. Alfonso era cugino del sovrano di Castiglia e Leon, Alfonso VII. Nel 1126, Teresa, contessa del Portogallo, madre di Alfonso Henriques e zia di Alfonso VII, non aveva riconosciuto il nuovo re che, per tutta, risposta, le mosse guerra. Teresa dovette presto arrendersi e riconoscere la supremazia del nipote.

Dopo soli due anni Alfonso Henriques, appena diciottenne, con l’appoggio della nobiltà portoghese e contro la volontà materna, decise di ripudiare il rapporto di vassallaggio nei confronti del cugino. Ne seguì una guerra con la madre e l’amante, Fernando Perez, che furono rapidamente sconfitti. Successivamente Alfonso rifiutò formalmente di rendere omaggio al sovrano di Castiglia e iniziò a farsi chiamare “principe” e si dedicò in seguito a combattere i mori. La proclamazione a re gli fu tributata dal suo esercito, il giorno successivo alla spettacolare vittoria sugli stessi mori nella battaglia di Ourique.

conoscerelastoria.it

Redazione di Conoscerelastoria.it

Articolo Precedente

Ponte Gobbo: il “ponte del diavolo”… costruito dai Romani

Articolo successivo

L’Ordine teutonico? Nato tra le sofferenze