Accadde oggi. L’URSS annuncia la vittoria sulla Germania nazista

La mattina del 9 maggio del 1945 il Cremlino annuncia ufficialmente la vittoria dell’URSS (Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche) sulla Germania nazista nella Seconda guerra mondiale. La cerimonia di firma della capitolazione si era tenuta a Berlino nella notte dell’8 maggio, dopo quella della sigla della resa con gli alleati anglo-americani, anche se, per l’orario di Mosca, ci si trovava già nelle prime ore del giorno 9.

La resa dei tedeschi nei confronti di Mosca era stata firmata dal feldmaresciallo Wilhelm Keitel per i tedeschi e, per i sovietici, dal comandante russo  Georgij Žukov. Keitel sarà arrestato tre giorni più tardi e successivamente, a causa del suo alto grado, condannato a morte per impiccagione al processo di Norimberga.

Dal 1965 la data del 9 maggio diventerà la Festa della Vittoria in tutta l’Unione Sovietica. Dopo il crollo del comunismo, questa data sarà mantenuta come giornata di celebrazioni dal governo della Federazione Russa.

conoscerelastoria.it

Redazione di Conoscerelastoria.it

Articolo Precedente

Seconda Guerra Mondiale. Processo di Tokyo, “Norimberga giapponese” dopo il conflitto

Articolo successivo

Sale al trono Luigi XVI di Francia. Il re ghigliottinato