Castel Tor: un museo per la storia dei Ladini

Castel Tor, nei pressi di San Martino in Badia, ospita oggi al suo interno il Museum Ladin “Ciastel de Tor”, che custodisce e preserva la storia, la lingua e il patrimonio di leggende dei Ladini. Il maniero fu probabilmente costruito intorno al 1027, anno in cui il vescovo di Bressanone divenne anche principe dell’area per volere dell’imperatore Corrado II. Quella che all’epoca era una semplice torre abitativa venne sottoposta a varie modifiche nel corso del tempo, fino ad assumere la solenne forma odierna.

All’inizio del XIV secolo, i signori di Rodank-Schöneck fecero edificare un muro di cinta merlato e un nuovo palazzo, mentre la torre finì per essere utilizzata come granaio. Dopo essere appartenuto a diverse famiglie nobili, nel 1426 fu acquistato dal vescovo Berchtold di Bückelsburg. Tra il 1803 e 1808, divenne proprietà di due famiglie locali.

Redazione Conoscere La Storia

Redazione Conoscere La Storia

Conoscere La Storia vuole raccontare la storia agli appassionati, anche ai meno esperti, con semplicità, chiarezza e immediatezza.

Articolo Precedente

Castello di Sammezzano: un palazzo nobiliare originale ed esotico

Articolo successivo

Castel Tirolo: il maniero che da il nome all’intera area