1. Home
  2. Età contemporanea

Categoria: Età contemporanea

Età contemporanea
Resistenza. Rieti, marzo ’44. La misteriosa scomparsa del Comandante Lupo

Resistenza. Rieti, marzo ’44. La misteriosa scomparsa del Comandante Lupo

L’indomani dell’8 settembre 1943, alcuni ufficiali scampati alla caduta di Roma si danno alla macchia. Proprio in seno all’Esercito nascono le prime bande della Resistenza militare, di lì a poco coordinate da un energico e…

Età contemporanea
Balcani. Serbia:  i cetnici, guerriglieri e patrioti fra lealtà e collaborazionismo

Balcani. Serbia: i cetnici, guerriglieri e patrioti fra lealtà e collaborazionismo

Cetnici. Un nome che ai più dirà ben poco malgrado la loro storia sia intrecciata a quella della Serbia degli ultimi 70 anni. I cetnik (Esercito jugoslavo in patria) nascono nel 1941, all’indomani dell’invasione italo-tedesca del…

Età contemporanea
Cinema: il “bauscia” milanese, un simbolo dell’Italia del “boom”

Cinema: il “bauscia” milanese, un simbolo dell’Italia del “boom”

Povero e ricco, imprenditore “lumbard” e ragazzo del sud con le tasche bucate: immagini ricorrenti nella commedia italiana, specie in quella degli anni Sessanta e Settanta quando, pur in epoca di boom, la distanza sociale…

Età contemporanea
Ancona, maggio 1915. Per l’Italia la Grande Guerra inizia sul mare

Ancona, maggio 1915. Per l’Italia la Grande Guerra inizia sul mare

24 maggio 1915. Notte. Una squadra di navi della kuk Kriegsmarine, marina da guerra austro-ungarica, salpa dai porti dell’Istria facendo rotta verso l’Italia. Gli scali e le località costiere di Romagna, Marche, Abruzzi, Puglia sono…

Età contemporanea
Brigada medica cubana, dall’Algeria degli Anni ’60 all’Italia del Covid-19

Brigada medica cubana, dall’Algeria degli Anni ’60 all’Italia del Covid-19

Brigada Medica Cubana. E’ il 15 giugno 1963 quando l’unità di medici ed infermieri cubana è chiamata ad operare fuori dai confini nazionali. Non sono anni facili, né per Cuba né per l’Algeria. La prima…

Età contemporanea
“Cristoforo Colombo”, nave gemella (e sfortunata) dell’ “Amerigo Vespucci”

“Cristoforo Colombo”, nave gemella (e sfortunata) dell’ “Amerigo Vespucci”

Ai tempi del suo varo (1931) l’ “Amerigo Vespucci” aveva un gemello, anch’esso battezzato col nome di un grande navigatore. “Cristoforo Colombo”. Gemello sfortunato perché resterà in servizio con la Regia Marina appena un quindicennio,…

Età contemporanea
Motel: quando il dormire all’americana si diffuse anche nel Bel Paese

Motel: quando il dormire all’americana si diffuse anche nel Bel Paese

Nel 1960 Enrico Mattei fonda la SEMI (Società Esercizio Motel Italia SpA), ramo dell‘AGIP (Azienda Generale Italiana Petroli) che si occupa delle strutture ricettive lungo le arterie autostradali, i Motel appunto. Motel sta per Motorists’…

Età contemporanea
Una pagina di storia poco nota: la guerra, nella Guerra, dei militari polacchi in Italia

Una pagina di storia poco nota: la guerra, nella Guerra, dei militari polacchi in Italia

Foligno, 15 ottobre ’44. Una colonna di automezzi privati diretta a Perugia è attaccata da soldati polacchi. La guerra in Umbria è finita da 4 mesi ma si spara ancora. Ad essere colpiti sono simpatizzanti…

Età contemporanea
MEDEVAC. Breve storia dell’evacuazione medica in guerra dal Vietnam ai giorni nostri

MEDEVAC. Breve storia dell’evacuazione medica in guerra dal Vietnam ai giorni nostri

MEDEVAC. In principio fu l’Indocina. Anzi, secondo alcune fonti la Guerra franco-prussiana durante la quale si sarebbe assistito ad una evacuazione con palloni aerostatici, ma il vero battesimo del fuoco per l’evacuazione di feriti via…

Età contemporanea
Tarquinia. La “casa del paracadutista” fu base per l’invasione della Francia

Tarquinia. La “casa del paracadutista” fu base per l’invasione della Francia

Un piccolo aeroporto del Lazio fu base dell’ “Operazione Dragoon“, invasione della Provenza. E’ l’aeroporto di Tarquinia,  “casa del paracadutista” italiano. Fu lì infatti che si addestrarono i parà della Folgore, i carabinieri paracadutisti del…