Gallerie degli Uffizi: lo scrigno del Rinascimento

Le Gallerie degli Uffizi di Firenze sono un complesso museale che comprende il Palazzo degli Uffizi, il Corridoio Vasariano e le collezioni di Palazzo Pitti. Le tre strutture sono collegate e costituiscono uno dei più importanti musei del mondo. Gli Uffizi sono un vero e proprio scrigno del Rinascimento italiano ed europeo.

Al loro interno ospitano le collezioni più corpose al mondo di Raffaello Sanzio e del Botticelli, ma vi sono anche porzioni sostanziali delle collezioni di Giotto, di Tiziano, del Veronese, di Tintoretto, Pontormo, Bronzino e del Caravaggio e di altri pittori europei come Rubens e Dürer.

Ma altri nomi ospitati sono quelli di Holbein, Rembrandt, Velázquez, Reynolds, David, Corot, Ingres, Delacroix, Sargent, Chagall e Ensor. All’interno del Palazzo degli Uffizi è collocata la Galleria delle Statue e delle Pitture, di cui fa parte l’immensa collezione statuaria medicea.

Gli Uffizi, quarto sito in Italia per numero di visite, sono un’esperienza davvero irrinunciabile.

Redazione Conoscere La Storia

Redazione Conoscere La Storia

Conoscere La Storia vuole raccontare la storia agli appassionati, anche ai meno esperti, con semplicità, chiarezza e immediatezza.

Articolo Precedente

Duomo di Firenze: la celebre cupola di Brunelleschi

Articolo successivo

Scarzuola: la città-teatro di Tommaso Buzzi