La prima “portaerei” della storia? Sette anni dopo il primo volo

Erano passati solo sette anni dal primo volo dei fratelli Wright, che subito gli aerei vennero sperimentati anche sulle navi da guerra. La prima imbarcazione da cui si alzò in volo un velivolo fu l’incrociatore leggero Birmingham
della Marina degli Stati Uniti, sulla cui prora era stata costruita una piattaforma provvisoria di legno. Il decollo avvenne il 14 novembre 1910, nella baia di Cheaspeake.

L’aereo era un pionieristico Curtiss Golden Flyer. Nel 1912 anche in Gran Bretagna si condusse un esperimento simile con la corazzata Africa sulla cui prora era stata costruita una piattaforma provvisoria. Ai comandi dell’aereo c’era l’ufficiale di Marina Charles Rumney Samson che poi fu anche il primo a decollare da una nave in navigazione, l’Hibernia, nel 1912. Parallelamente si andava sviluppando l’idea di utilizzare idrovolanti, aerei cioè che venivano trasportati su navi da carico e poi con apposite gru venivano adagiati sulla superficie dell’acqua da cui decollavano. Il ritorno avveniva allo stesso modo, gli aerei cioè atterravano accanto alla nave madre e poi venivano tirati a bordo. Per questo le porta-idrovolanti non possono essere considerate portaerei.

La Francia fu la prima a possedere una portaidrovolanti, il Foudre, che venne adattata allo scopo nel 1912. Nello stesso anno la Gran Bretagna destinò alla stessa funzione l’Hermes, che in seguito si sarebbe sviluppata in portaerei. Fu comunque con gli idrovolanti che si fecero alcuni esperimenti importanti: si crearono piste mobili con carrelli per i pattini, e si svilupparono carrelli acceleratori come catapulte. Ma proprio studiando queste migliorie si comprese che la strada giusta per le portaerei erano i velivoli normali muniti di ruote.

conoscerelastoria.it

Redazione di Conoscerelastoria.it

Articolo Precedente

La Storia in un bit. “Kevin Mitnick, l’hacker più famoso del mondo” a cura di Francesco Filipazzi

Articolo successivo

Basilica di San Francesco di Paola: il cuore neoclassico di Napoli