Largo Argentina: il luogo dell’assassinio di Cesare

A circa 500 metri da Piazza Venezia, sorge l’area sacra di Largo Argentina. Riportata alla luce negli anni ’20, essa è composta prevalentemente dai resti di quattro templi di età repubblicana e di alcuni edifici pubblici, tra cui una parte della Curia Pompeiana, dove si riuniva il Senato e dove, alle Idi di Marzo del 44 a.C., fu assassinato uno dei simboli dell’Antica Roma: Giulio Cesare.

L’area è oggi nota anche per le colonie feline che si trovano al suo interno, un’attrazione per i turisti da tutto il mondo.

Redazione Conoscere La Storia

Conoscere La Storia vuole raccontare la storia agli appassionati, anche ai meno esperti, con semplicità, chiarezza e immediatezza.

Articolo Precedente

Il “Ballo delle Castagne”: la leggendaria serata a luci rosse dei Borgia. Con 50 prostitute

Articolo successivo

Villa della Regina: giardini, fontane, giochi d’acqua