“Le Ali della Patria” per ricordare gli eroi del cielo della Prima Guerra Mondiale

In occasione del centesimo anniversario della fine della Prima Guerra Mondiale, Amici della Fondazione Ugo Spirito e Renzo De Felice di Terni e Comitato 10 Febbraio promuovono Le Ali della Patria – il volo militare italiano nella Grande Guerra, evento inserito dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri nel calendario delle celebrazioni ufficiali.

Appuntamento storico-culturale con relatori d’eccezione: il Generale Giorgio Baldacci, Capo del reparto comunicazione dell’Aeronautica Militare, il Capitano di Fregata Marco Sciarretta dell’Ufficio Storico della Marina Militare, il Tenente Colonnello Andrea Lopreiato dell’Aviazione dell’Esercito Italiano autore di diverse pubblicazioni di genere.

Guest Emanuele Mastrangelo, editor della rivista Storia In Rete, lo storico aeronautico Paolo Varriale del Centro Studi Militari Aeronautici “Giulio Douhet” e una rappresentanza del Corpo delle Infermiere Volontarie che proporrà l’interessante vicenda delle Sorelle ternane che hanno partecipato alla Prima Guerra Mondiale. 

Abbiamo esteso l’invito agli studenti delle scuole medie-superiori del comprensorio ai quali verrà rilasciato un attestato utile per i crediti scolastici. Inoltre, fra il pubblico ci saranno anche gli Allievi della Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare.  spiegano gli organizzatori Marco Petrelli e Danilo Pirro, sottolineando come “Le Ali della Patria non è solo un evento commemorativo quanto il primo step per la diffusione e per la condivisione della storia militare italiana e locale, in particolare quella che riguarda che il volo. Non a caso abbiamo scelto quale location l’avio-superficie, peraltro intitolata al ternano Alvaro Leonardi, aviatore veterano della Grande Guerra”. 

L’evento ha ricevuto il patrocinio del Comune di Terni e di: Associazione Arma Aeronautica, CESMA, Associazione Nazionale VAM, Associazione Polizia di Stato, Associazione Nazionale Aviazione Esercito, BARBADILLO, OFCS Report, Storia In Rete.

Redazione Conoscere La Storia

Redazione Conoscere La Storia

Conoscere La Storia vuole raccontare la storia agli appassionati, anche ai meno esperti, con semplicità, chiarezza e immediatezza.

Articolo successivo

Giorno del Ricordo. Balcani, nazionalismo e pulizia etnica dalla Seconda Guerra Mondiale al Kosovo