Nikolaevka: la testimonianza dell’ultima battaglia dell’offensiva Ostrogorzk-Rossoš e della tragica ritirata del Corpo Alpino

Nel 2013, in occasione del 70° anniversario della tragica ritirata di Russia, TV2000 raccoglie la testimonianza del reduce Riccardo Di Raimondo. In concomitanza con l’anniversario, era uscito un libro scritto dallo stesso Di Raimondo, La ritirata russa dal fiume Don a Varsavia (1942-43). Memorie di un soldato italiano (Booksprint, 2013).

Gennaio 1943, la Seconda Offensiva del Don scatenata dall’Armata Rossa è quasi giunta al termine. La battaglia fra i sovietici ed il Corpo Alpino italiano in località Nikolaevka dà inizio alla lunga ritirata che porterà gli Alpini a marciare per migliaia di chilometri, fino a Varsavia. E lasciandosi alle spalle numerosi caduti uccisi dalle pallottole nemiche, dal freddo e dalla fame.

 

 

 

 

 

 

 

_____

(Immagine di sfondo: 1942, Alpini in marcia verso il Don. Fonte: Wikipedia)

Redazione Conoscere La Storia

Conoscere La Storia vuole raccontare la storia agli appassionati, anche ai meno esperti, con semplicità, chiarezza e immediatezza.

Articolo Precedente

Scandalo a corte: l’intrigo che screditò Maria Antonietta

Articolo successivo

Collaborazionismo. Fenomeno deprecabile ma fisiologico di ogni guerra