Pozzo di San Patrizio: la Città Sotterranea di Orvieto

A Orvieto è da visitare il famoso Pozzo di San Patrizio, scavato nel Cinquecento per volere di papa Clemente VII che si era rifugiato in città durante il sacco di Roma nel 1527.

Si trova accanto ai giardini della Fortezza dell’Albornoz ed è impressionante: profondo 62 metri e largo 13 e mezzo, è contornato da due scale a chiocciola elicoidali di 248 gradini ognuna, che non si incontrano mai. Il pozzo fa parte della Città Sotterranea, che presenta anche altri pozzi e grotte secolari.

Redazione Conoscere La Storia

Redazione Conoscere La Storia

Conoscere La Storia vuole raccontare la storia agli appassionati, anche ai meno esperti, con semplicità, chiarezza e immediatezza.

Articolo Precedente

Diritti umani: la loro origine nell’antica Persia?

Articolo successivo

Tomba dei Giganti: un mistero tra i nuraghi