1. Home
  2. Francia

Tag: Francia

Età moderna
Estate 1911: come rubarono la Gioconda

Estate 1911: come rubarono la Gioconda

È l’estate del 1911 e Théophile Homolle, direttore dei Musei nazionali di Francia, si accinge a partire per le meritate vacanze sui Vosgi. Scherzando, ammonisce i collaboratori: «Chiamatemi solo se rubano la Gioconda», e lascia…

Età contemporanea
Eros e Storia. Talleyrand, il più grande diplomatico che la Francia abbia mai espresso

Eros e Storia. Talleyrand, il più grande diplomatico che la Francia abbia mai espresso

Talleyrand è stato senza dubbio il più grande diplomatico che la Francia abbia mai espresso. Ha in effetti servito quattro re, un imperatore e diversi regimi: dalla Rivoluzione del 1789 fino alla monarchia di luglio…

Luoghi
Cannes: la storia dell’altra “capitale d’inverno”

Cannes: la storia dell’altra “capitale d’inverno”

Se lo scozzese George Smollett é stato il “primo turista” di Nizza, di cui aveva propagandato le qualità climatiche e terapeutiche, un altro scozzese sarà all’origine dello sviluppo di Cannes: lord Brougham and Vaux. Secondo…

Età contemporanea
La Linea Maginot: cos’era e a cosa serviva

La Linea Maginot: cos’era e a cosa serviva

Quando si parla delle operazioni che, nella Seconda guerra mondiale, portarono la Germania nazista a invadere la Francia, si menziona spesso la Linea Maginot. Tuttavia non è del tutto vero che, in quell’occasione, questa fallì…

Età contemporanea
Compiègne: il treno dell’umiliazione e la vendetta tedesca

Compiègne: il treno dell’umiliazione e la vendetta tedesca

All’alba dell’11 novembre 1918, in un vagone ferroviario piantato al centro di una radura ai margini del bosco di Rethondes presso Compiègne, in Piccardia (Francia del Nord), il moribondo Impero tedesco e le vittoriose potenze…

Accadde oggi
18 giugno 1815: la sconfitta di Waterloo segna la fine di Napoleone

18 giugno 1815: la sconfitta di Waterloo segna la fine di Napoleone

L’epopea napoleonica e, in particolare, quella dei “100 giorni”, termina il 18 giugno 1815 a Mont Sain Jean, una località situata pochi chilometri a sud rispetto al villaggio di Waterloo, all’epoca parte del Regno dei…

Età contemporanea
Barbablù: un serial killer nella Prima Guerra Mondiale

Barbablù: un serial killer nella Prima Guerra Mondiale

La mattina del 30 novembre 1921, la folla si accalca nelle aule del Tribunale di Versailles. Il verdetto, per Henri Désiré Landru è puntuale: «Secondo quanto la legge dispone, sarete condotto in una pubblica piazza…

Età contemporanea
Dalla Triplice Alleanza all’Intesa: la giravolta italiana nella Grande Guerra

Dalla Triplice Alleanza all’Intesa: la giravolta italiana nella Grande Guerra

La Grande Guerra era scoppiata da pochi giorni, quando il 31 luglio del 1914 il generale Cadorna fece giungere al re Vittorio Emanuele III e ad Antonio Salandra, presidente del Consiglio, un dettagliato piano strategico…

Antichità
I Celti e la decapitazione rituale: santuari e teste mozzate

I Celti e la decapitazione rituale: santuari e teste mozzate

Gli scavi archeologici effettuati nei siti di Gournay-sur-Aronde e Ribemont-sur-Ancre, nel Nord della Francia, hanno riportato alla luce fosse comuni situate accanto a santuari risalenti alla fine del IV secolo a.C. Nel primo caso la…

Età moderna
Perché la Costa Azzurra si chiama così? Un po’ di storia

Perché la Costa Azzurra si chiama così? Un po’ di storia

Nel 1887 il poeta e scrittore di Digione Stephen Liégeard pubblicava un volume dal titolo “La Côte d’Azur“. Non sospettava di aver inventato una regione geografica, non si aspettava di aver coniato la parola che…