Terni, il Comune ricorda il Colonnello Agrifoglio, ultimo direttore del SIM

Il 19 gennaio scorso Palazzo Spada ha accolto la proposta di “Amici Fondazione Ugo Spirito e Renzo De Felice” di Terni (AMICIFUS) di ricordare la figura dell’agente segreto ternano Pompeo Agrifoglio.

Nato a Terni, in vico Santa Chiara, il 24 aprile 1889, inizialmente dichiarato rivedibile alla leva, partecipò alla Grande Guerra guadagnandosi una Medaglia di Bronzo al Valor Militare nel corso della Decima Battaglia dell’Isonzo. 

Proseguì la carriera militare raggiungendo, nel ’38, il grado di Tenente Colonnello. 

Assegnato al SIM (Servizio Informazioni Militare), nel corso della Campagna in Africa Settentrionale segue una radio clandestina, sino alla cattura per mano degli Alleati. 

Liberato dalla prigionia per interesse del Generale Castellano, dal settembre 1943 al dicembre 1945 è a capo del Servizio Informazioni Militare del Regno del Sud con il grado di Colonnello, collaborando strettamente con l’Office Strategic Service statunitense, in particolare con uno dei suoi funzionari più importanti nel teatro italiano, il capitano Max Corvo. 

Durante il suo mandato quale Direttore del SIM Agrifoglio svolse un ruolo importantissimo di coordinamento della rete di agenti infiltrati nei territori occupati dai tedeschi, nonché delle prime formazioni della Resistenza costituite, sino ai primi mesi del ’44, da soli soldati legati al Fronte Militare Clandestino” spiega Marco Petrelli, giornalista che ha ricostruito la figura e l’attività dell’agente segreto ternano. 

Siamo lieti di apprendere che il Comune di Terni abbia accolto la proposta di cui siamo stati promotori. Un modo simbolico, ma importante per ricordare (e per condividerne la conoscenza con la Collettività) di un importante concittadino, impegnato a difendere il Paese nel contesto affascinante, quanto difficile e pericoloso dell’intelligence. Ringraziamo dunque il Sindaco Leonardo Latini, l’Assessore Federico Cini che si è fatto portavoce della nostra istanza e tutti coloro che hanno avuto ed hanno a cuore la valorizzazione del passato locale” spiegano da AMICIFUS Terni. 

Ad Agrifoglio il Comune dedicherà una targa commemorativa apposta sulla sua casa natìa, in vico Santa Chiara (traversa di via XI Febbraio). 

 

 

 

 

___________________________

(Comunicato stampa a cura di: “Amici Fondazione Ugo Spirito Renzo De Felice” di Terni; foto di sfondo: di Marco Petrelli)

Redazione Conoscere La Storia

Conoscere La Storia vuole raccontare la storia agli appassionati, anche ai meno esperti, con semplicità, chiarezza e immediatezza.

Articolo Precedente

Eros e Storia. La regina Margot, insaziabile “consumatrice” di uomini

Articolo successivo

Giornata della Memoria. A Todi “Memorie dell’Olocausto”