12 agosto 1883: muore ad Amsterdam l’ultimo esemplare di quagga

Il quagga (nome scientifico Equus quagga quagga) era una specie particolare di zebra, che viveva in Sudafrica. Si caratterizzava per la presenza del manto a strisce solo nella parte anteriore del corpo, mentre la posteriore si presentava bruna, come quella di un cavallo. La colonizzazione del Sudafrica portò a una quasi completa sparizione dell’animale, cacciato sia per la carne che per le pelli dagli olandesi e poi dagli afrikaaner.

La specie si è estinta ufficialmente il 12 agosto del 1883 quando l’ultimo esemplare vivente, una femmina ospitata dallo zoo di Amsterdam, in Olanda, morì dopo 16 anni di cattività.

Cristiano Puglisi

Classe 1984. Laureato in Storia e Lettere moderne, Master in Editoria ed Executive master in Relazioni pubbliche. Esperto in comunicazione e relazioni istituzionali, collabora con Conoscerelastoria.it.

Articolo Precedente

Gli uomini del Duce: i complici dell’avventura fascista

Articolo successivo

13 agosto 1521: gli spagnoli conquistano Tenochtitlán