15 giugno 1667: la prima trasfusione su un essere umano

Il 15 giugno del 1667 avviene un evento che cambia la storia della medicina. Jean-Baptiste Denys, medico personale di Luigi XIV, esegue la prima trasfusione di sangue umano a essere completamente documentata. Il paziente per l’occasione fu un adolescenti di 15 anni, che ricevette la trasfusione di sangue di pecora.

Il giovane sopravvisse all’operazione e così Denys eseguì una seconda trasfusione similare, su un’operaio. Tuttavia non tutti i pazienti successivi sopravvissero, tra questi il principe svedese Gustav Bonde. Denys dovette rinunciare alla professione medica in seguito alla denuncia della moglie di un paziente deceduto, che lo aveva accusato di omicidio.

 

 

 

 

_______________________________________

(Fonte immagine: Arek Socha da Pixabay)

conoscerelastoria.it

Redazione di Conoscerelastoria.it

Articolo Precedente

“Ai confini della Realtà”: la serie horror/mistery di Rod Sterling che ha fatto epoca

Articolo successivo

1923: nasce l’esame di maturità per volere del Ministro e filosofo Giovanni Gentile