A Otricoli rivivono i tempi di Marco Aurelio. Con effetti cinematografici

Otricoli, centro in provincia di Terni, si prepara a viaggiare indietro nel tempo, per la precisione all’epoca dell’imperatore romano Marco Aurelio. Lo farà con Ocriculum AD 168″, una rievocazione storica che è in programma da venerdì 7 a domenica 9 giugno al locale parco archeologico.

L’evento sarà realizzato con effetti cinematografici: a dare il loro contributo, infatti, ci sono anche i mastri degli studios di Cinecittà, che hanno realizzato l’Arco degli Argentari. L’evento è promosso dall’Associazione Ocriculum, in collaborazione con il Comune di Otricoli, la Soprintendenza archeologica e belle arti e paesaggio dell’Umbria e la Pro-loco di Otricoli e Poggio e con il finanziamento di sponsor privati e della Fondazione Carit.

Sarà un’occasione per rivivere la suggestione del II secolo dopo Cristo, quando Ocriculum era un prospero municipio romano per la sua posizione strategica sulla via Flaminia e il porto sul Tevere dove transitava per Roma l’olio proveniente dalla vicina Sabina, il legname e la produzione locale d’arte figulina.

 

Immagine via facebook.com

Redazione Conoscere La Storia

Redazione Conoscere La Storia

Conoscere La Storia vuole raccontare la storia agli appassionati, anche ai meno esperti, con semplicità, chiarezza e immediatezza.

Articolo Precedente

6 giugno 1984: nasce il Tetris. Inventato in Unione Sovietica

Articolo successivo

Lombardia: i 35 castelli da non perdere in un libro