Colosseo: l’anfiteatro più grande del mondo

Tra le attrazioni più note e imperdibili legate all’antica Urbe di Roma, la prima è certamente (e ovviamente) l’Anfiteatro Flavio, meglio noto come Colosseo. Voluto dall’imperatore Vespasiano nel 72 d.C. e inaugurato nell’80 d.C., durante il regno di Tito, è l’anfiteatro più grande del mondo e la sua funzione era prettamente ludica: alla presenza di 50-75mila spettatori, si svolgevano lotte gladiatorie, giochi e battaglie navali (naumachie).

Il Colosseo è universalmente considerato come il simbolo per eccellenza della potenza e della maestosità di Roma e dell’impero romano.

Redazione Conoscere La Storia

Conoscere La Storia vuole raccontare la storia agli appassionati, anche ai meno esperti, con semplicità, chiarezza e immediatezza.

Articolo Precedente

La Battaglia di Algeri. Il freddo colonnello Mathieu si chiamava Jacques Massu

Articolo successivo

Catacombe dei Cappuccini: 8mila cadaveri sotto Palermo