Un mito da sfatare: i Vichinghi non erano zozzoni

Gran parte di quello che viene raccontato e scritto sui Vichinghi è sbagliato o falso. Un’affermazione tipica, per esempio, riguarda la poca abitudine alla pulizia e alla cura personale. Questa idea deriva principalmente dal fatto che molte delle nozioni sui Vichinghi vengano da autori stranieri che certamente non disponevano di fonti dirette. Al contrario di quanto si pensi, i Vichinghi hanno un rapporto con la pulizia decisamente migliore dei loro contemporanei.

Gli scavi archeologici hanno riportato alla luce un gran numero di oggetti da toeletta, pettini, pinzette, fino a cucchiaini per pulire le orecchie. Inoltre, è risaputo che producano e usino il sapone. In Inghilterra, tanto per sottolineare la loro attitudine alla pulizia, i Vichinghi sono considerati fin troppo puliti a causa della loro abitudine a fare almeno un bagno alla settimana. Una conferma viene dal fatto che in islandese il sabato si dica laugardagur, in svedese lördag e in danese e norvegese lørdag: termini che potrebbero essere tradotti come il giorno della pulizia o il giorno del bagno.

conoscerelastoria.it

Redazione di Conoscerelastoria.it

Articolo Precedente

7 maggio 1824: eseguita per la prima volta la Nona sinfonia di Beethoven

Articolo successivo

8 maggio 1982: muore a Zolder il pilota di Formula 1 Gilles Villeneuve